Perchè le foglie ingialliscono e cadono?

Quasi tutte le foglie sono verdi perché una grande quantità delle loro cellule contiene organuli chiamati cloroplasti, il cui pigmento, che appunto è verde, viene chiamato clorofilla.

Quando con l'arrivo dell'autunno le ore di luce iniziano a diminuire, le piante rallentano la fotosintesi e parallelamente portano via dalle foglie i prodotti derivati dalla demolizione dei cloroplasti.

La scomparsa della clorofilla evidenzia il colore di altri organuli presenti nelle cellule delle foglie, i cromoplasti, ricchi di pigmenti gialli, rossi e bruni. Pian piano le foglie passano così dal verde brillante ai tipici colori dell'autunno. Poi quando si avvicina l'inverno, la pianta accumula uno strato di sughero lì dove il picciolo della foglia si inserisce sul ramo e la foglia, isolata dalla pianta, finisce per morire.

Altri articoli

Il ciclo dell'azoto

Un'altro importante costituente degli organismi viventi è l'azoto. Contenuto in grande quantità nell'aria in forma gassosa leggi ancora...

La fotosintesi clorofilliana

Se, alla luce del giorno, mangiamo una foglia appena colta, qualcosa di ciò che ingeriamo era, otto minuti prima, parte del Sole. leggi ancora...

La respirazione delle foglie

Le piante, come tutti gli altri esseri viventi, hanno bisogno di energia per il funzionamento delle proprie cellule. Il leggi ancora...

OMEOPATIA

l'ideatore: Hahnemann leggi ancora...

Eventi