Perchè le foglie ingialliscono e cadono?

Quasi tutte le foglie sono verdi perché una grande quantità delle loro cellule contiene organuli chiamati cloroplasti, il cui pigmento, che appunto è verde, viene chiamato clorofilla.

Quando con l'arrivo dell'autunno le ore di luce iniziano a diminuire, le piante rallentano la fotosintesi e parallelamente portano via dalle foglie i prodotti derivati dalla demolizione dei cloroplasti.

La scomparsa della clorofilla evidenzia il colore di altri organuli presenti nelle cellule delle foglie, i cromoplasti, ricchi di pigmenti gialli, rossi e bruni. Pian piano le foglie passano così dal verde brillante ai tipici colori dell'autunno. Poi quando si avvicina l'inverno, la pianta accumula uno strato di sughero lì dove il picciolo della foglia si inserisce sul ramo e la foglia, isolata dalla pianta, finisce per morire.

Altri articoli

Il ciclo del fosforo

La riserva di fosforo della Terra, a differenza dell'azoto e del carbonio, non si trova nell'atmosfera, bensì nel terreno e nelle rocce. leggi ancora...

La propagazione vegetativa

Oltre alla riproduzione per seme, molte piante sono in grado di produrre nuovi individui asessualmente, ossia senza gameti né fecondazione. leggi ancora...

La circolazione delle piante

Poiché tutte le funzioni delle cellule di una pianta, e in particolare della fotosintesi, richiedono acqua, le piante verdi devono assorbirla dal terreno e trasportarla fino alle foglie. leggi ancora...

OMEOPATIA

l'ideatore: Hahnemann leggi ancora...

Eventi